Fragole, trucchi e consigli su come conservarle al meglio

Considerate il frutto primaverile per eccellenza, le fragole. Appartenenti alla categoria dei “frutti rossi”, possono essere gustate in questo periodo dell’anno. Amate da tutti e gustate nei modi più svariati: al naturale, con la panna, con glassa di aceto balsamico e sono belle da vedere, e buone da mangiare, come decorazione sui dolci. Sono ricche di sostanze benefiche per il nostro organismo, tra cui sali minerale e vitamine. Inoltre, sono perfette se stiamo seguendo una dieta dimagrante o una corretta alimentazione, ovviamente senza l’aggiunta di panna o cioccolato. Ma quando le acquistiamo (generalmente in grande quantità), come possiamo conservarle al meglio senza ritrovarle scurite e con presenza di muffa? Ecco, in questo articolo vogliamo svelarvi alcuni trucchi e anche qualche consiglio da seguire per poterle conservare, e gustare, sempre al meglio.

Pur tendendo a marcire in poco tempo, specialmente se non adottiamo delle piccole attenzioni per evitarlo, si rivela sempre un peccato poi trovarsi a gettarle nel secchio dell’umido pensando a quanto sono buone. La loro stagionalità va da Marzo a Giugno, e nel mese di Maggio sono nel pieno del rigoglio. Proprio per questo dovremmo provvedere a fare una bella scorta prima di rimanerne senza. Scopriamo allora come conservarle: infatti, vogliamo darvi un breve elenco di tutto ciò che c’è da sapere.

  1. Sceglierle bene quando andiamo dal fruttivendolo: Quando andiamo a comprarle, dobbiamo controllare se sono mature o potremmo dover buttare via almeno la metà di quello che c’è nella confezione. Il colore deve essere rosso vivo e non verde, altrimenti non sono ancora maturi. Proprio come non possono avere macchie bianche. Inoltre, non dovrebbero esserci muffe su di loro, perché sennò saremmo costretti a scartarle.
  2. Rimuoverle dalla confezione di plastica: Una volta acquistate, dobbiamo toglierle dalla confezione in cui le abbiamo reperite e trasferirle in contenitori per alimenti, sia di vetro che di plastica, vanno bene anche gli scolapasta. È bene tener presente di fare molta attenzione ad eliminare le muffe della frutta o potrebbero rovinarsi. Inoltre, dobbiamo distribuirle il più possibile, senza ammassarle una sopra l’altra, e il contenitore in cui scegliamo di disporle, deve quindi rimanere aperto in modo che le fragole possano respirare. A questo punto si possono conservare in frigorifero in questo modo per almeno 4-5 giorni.
  3. Coprite il vostro contenitore con della carta assorbente: Altro trucchetto per eliminare l’umidità è stendere alcuni fogli di carta da cucina sul contenitore dove conserveremo le nostre fragole, per permetterci di conservarle al meglio.
  4. So che ti viene naturale, ma non lavarle fino al momento in cui non scegli di consumarle: Per non far apparire subito la muffa sulle fragole, è consigliabile non lavarla troppo a lungo prima di mangiarla, trasse che non si scelga di metterle a bagno in un contenitore con una soluzione composta da 10 parti di acqua e una parte di aceto. In quel caso bisognerà considerare 100 ml di aceto (o anche vino o aceto di mele) e un litro d’acqua. Dopodiché sciacquatele per bene prima di conservarle nel frigorifero.
  5. Parola magica, congelatore: Sì, hai letto bene. Se hai acquistato molte fragole e non bisogna consumarle subito, il consiglio furbo è quelle di congelarle. Questo vi permetterà di consumarle anche in altre stagioni dell’anno. Quello che bisogna fare è scartare le fragole rovinate e prediligere le migliori che, successivamente, andranno prima lavate per bene e poi asciugate. Si ripongono nell’apposita bustina gelo e dritte nel congelatore.
  6. Il picciolo non va eliminato prima di lavarle: Potrebbe sembrare una cosa sciocca, ma se si decide di non consumare subito le proprie amate fragole, non bisogna commettere l’errore di rimuovere il picciolo che deve, invece, essere tolto solo nel momento in cui si decide di mangiarle. Inoltre, ricordiamo che il picciolo va eliminato solo dopo che il frutto sia stato lavato.

Speriamo e crediamo che i nostri consigli – trucchetti daranno i loro frutti e che, con questo breve elenco, quando andrete al supermercato o dal fruttivendolo per acquistare delle succose fragole, ne prenderete un bel po’ ora che sapete come conservarle al meglio!

LEGGI ANCHE: Torta in tazza alla banana, light grazie a un ingrediente segreto: non puoi perdertela!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.