Hai del pancarrè avanzato? Ecco 3 ricette golose

Se anche tu sei amante del pancarrè, allora non possiamo non farti scoprire non una, non due, ma ben tre ricette golose (e super economiche) da realizzare in pochissimo tempo. E se vi state chiedendo in che occasione servirle, abbiamo la risposta anche a questo, ovvero come piatto o per degli spuntini davvero sfiziosi.

Scommettiamo che in ogni casa d’Italia il pancarrè sia uno di quegli alimenti che non manca praticamente mai. Paragonabile – quasi – al sale, lo zucchero e il caffè. Inoltre, qualche confezione di scorsa nella credenza è indispensabile, perché spesso e volentieri ci permette di riparare alle eventuali mancanze di pane, o per risolvere urgenze come ad esempio quando state preparando l’impasto delle polpette e il pane raffermo che avete a vostra disposizione è finito. C’è da dire anche che ci sono persone che non sono particolarmente amanti del cibo confezionato, compreso il pane, e tendono quindi a preparare del pane in cassetta homemade da utilizzare quando serve. Ma anche in questa circostanza, può capitare che le scorte che si preparano possono risultare eccessive. E in entrambi i casi, niente paura, perché che sia pancarrè confezionato o preparato in casa, si prestano entrambi per queste favolose ricette che stiamo per proporvi. Inoltre, con l’utilizzo di questo ingrediente, sarà possibile dare sfogo alla vostra creatività e di preparare piatti low cost, ma salva pancia per tutta la famiglia.

Tre ricette con il pancarrè: come trarre spunto dalle nostre ricette per delle preparazioni davvero invitanti

Riuscire a preparare piatti gustosi con l’utilizzo di pochi ingredienti è possibile quindi? Certo che sì, anche se non è semplice. Al contempo, però, vi sarà possibile raggiungere degli ottimi risultati se farete affidamento agli ingredienti giusti. Ovviamente il primo su cui non aver proprio dubbio è il pancarrè. Grazie alla sua consistenza soffice, elastico e tremendamente saporito, lo abbiamo visto servito in tantissimi modi. Non solo si possono preparare piatti a basso costo, ma vi permetterà di ridurre al minimo il vostro tempo in cucina – visto che la maggior parte delle persone fanno corse infinite tra lavoro, figli, mariti, tempo libero e chi più ne ha più ne metta. Ecco, dopo aver tergiversato abbastanza, passiamo alle tre ricette che vi lasceranno non solo a bocca aperta, ma anche con la pancia piena.

Rotoli di pancarrè con formaggio morbido e tacchino

Questa prima ricetta che stiamo per svelarvi, può essere servita come antipasto semplice e sfizioso e – come tutte e tre le ricette – si preparano davvero in pochissimo tempo. Il ripieno dei nostri rotoli di pancarrè può variare in qualsiasi momento e può essere considerata anche una “ricetta salva frigo”, ovvero quando sono presenti alimenti di rimanenza del pranzo o della sera prima. Ovviamente non è che per liberarsi dagli avanti del frigo mescoliamo tutto, ma bensì bisogna sempre seguire una logica quando si vanno a mescolare insieme gli ingredienti. Ecco, dunque, le quantità da seguire per 4 persone:

  • 8 fette di pancarrè
  • 1 confezione di prosciutto di tacchino
  • 1 confezione di formaggio spalmabile
  • rucola q.b

Iniziamo la nostra preparazione eliminando la crosta al nostro pancarrè e, con l’utilizzo di un matterello, andiamo a passarci sopra leggermente in modo da rendere più sottile lo spessore della nostra fetta. Stendiamolo a parte sul nostro piano di lavoro e procediamo con lo spalmare il nostro formaggio cremoso. Ricopriamo il nostro strato con le fette di tacchino e aggiungiamo dei rametti di rucola. Una volta terminati questi semplici passaggi, arrotoliamo il nostro pane su se stesso partendo dal lato corto e avvolgiamolo nella pellicola trasparente. Procediamo con gli altri e disponiamoli su un piatto o un piccolo vassoio. Conserviamo in frigo per almeno 30 minuti e, trascorso il tempo, tiriamo fuori i nostri rotoli e tagliamoli in tante porzioni che possono variare (in questo caso è a discrezione vostra) da fette spesse o dei veri e propri rotoli alti quanto tre dita. Dopodiché andiamo ad eliminare la pellicola e il gioco e fatto: i nostri rotoli sono pronti per essere serviti.

Lasagne di pancarrè: ingredienti e preparazione

Questa ricetta possiamo considerarla un vero sostitutivo del primo, ma può essere mangiato anche come piatto unico. L’importante è mantenere un certo equilibrio tra le verdure che si scelgono, il formaggio e la crema – o condimento – che permetta a questo piatto di risultare umido al punto giusto. Andiamo subito a vedere gli ingredienti per questa seconda ricetta svuota frigo.

Ingredienti:

  • 12 fette di pancarrè
  • 2 mozzarelle
  • 240 g di tritato di pollo
  • 40 g di formaggio grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • 80 g di peperoni
  • besciamella q.b
  • sale q.b
  • pepe q.b

Togliamo i bordi alle nostre fette di pancarrè e tagliamo le mozzarelle a piccoli dadini. Prendiamo una padella (mi raccomando antiaderente) e facciamo rosolare con un filo d’olio uno spicchio di aglio precedentemente tritato. Dopodiché laviamo e tagliamo a strisce sottili – ma non troppo – per farsi successivamente saltare in padella insaporendoli con il sale e il pepe. Aggiungiamo il pollo tritato e facciamo cuocere una decina di minuti aiutandoci con un coperchio. Ricordatevi di mescolare il ripieno delle vostre lasagne di pancarrè di tanto in tanto per permettere al composto di mescolarsi per bene. Se notate che inizia a ritirarsi un po’ troppo, aggiungete un po’ d’acqua. Fatto anche questo passaggio prendiamo una pirofila da forno e stendiamo un velo di besciamella e posizioniamo le prime fette di pancarrè, poi passiamo al pollo con i peperoni, la mozzarella a dadini e un po’ di besciamella. Con la stessa modalità proseguiamo a preparare gli strati fino al termine dei nostri ingredienti. Arrivati all’ultimo strato con il formaggio grattugiato facciamo una generosa copertura e inforniamo per 10 minuti a 180° o fino a quando la superficie non apparirà dorata. Se volete rendere questo piatto una cena completa, il consiglio è quello di servirlo con l’aggiunta di tofu fritto per rendere il tutto ancora più saporito.

Pizza di pancarrè: irresistibile

Terminiamo il nostro articolo con una ricetta davvero irresistibile: la pizza di pancarrè. Lo consideriamo un simpatico diversivo da presentare ai nostri ospiti quando si attende di accomodarsi per la cena. Quando il tempo scarseggia, questo si che è un modo per sorprendere amici e familiari. Andiamo dunque subito a vedere gli ingredienti (con le loro rispettive quantità) per realizzare il tutto.

  • 12 fette di pancarrè
  • 2 mozzarelle
  • 1 peperone giallo
  • 1 peperone rosso
  • prosciutto a dadini q.b
  • salsa di pomodoro q.b

Puliamo e tagliamo i nostri peperoni e, successivamente, disponiamo le nostre fette di pancarrè in una teglia da forno per tenerle una ben vicina all’altra. Versiamo della salsa di pomodoro sulle fette e disponiamo le fette di mozzarelle andando a coprire bene i punti in cui gli spigoli nel nostro pancarrè si congiunge. Aggiungiamo i peperoni e il prosciutto a dadini e, se vi è avanzata, dell’altra mozzarella. E subito dritta in forno (meglio se preriscaldato) e cuocete la vostra pizza per 10 minuti a 180°. Se non bastassero 10 minuti, cuocete fino a quando la mozzarella non si sarà sciolta abbastanza. Dunque, dopo aver concluso anche la terza ricetta, non ci resta che augurarvi buon appetito!

LEGGI ANCHE: Spumone al Cacao, pronto in un attimo e super goloso: ecco come prepararlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.