oca – Kung-Food

L’oca in onto, conosciuta anche con il nome di oco in pignatto, è una conserva rimasta molto popolare nelle campagne venete fino ad alcuni decenni or sono; l’oca in onto veniva prodotta da moltissime famiglie e serviva a conservare al meglio la carne dell’oca. Questa ricetta era particolarmente apprezzata e diffusa nella zona del basso vicentino, sui Colli Berici e nella bassa padovana dove, soprattutto nelle campagne, se ne faceva largo uso. La ricetta dell’oca in onto ha origini ebraiche e si diffuse in Veneto nel sedicesimo secolo come alternativa alle più classiche, per l’epoca, ricette a base di carne di maiale. All’epoca le oche venivano macellate a San Martino, quando erano belle grassocce in vista dell’inverno; le loro carni, insaporite da erbe e spezie di vario tipo, venivano conservate in appositi contenitori e venivano consumate nel corso dei mesi seguenti. …