Pasta al pesto di pomodoro fresco e basilico – Kung-Food

La pasta al pesto di pomodoro fresco e basilico è una ricetta tipicamente estiva, profumata e abbastanza leggera. Questo colorato primo piatto risulta particolarmente gustoso se preparato con pasta corta, magari penne o fusilli, però potete utilizzare anche della pasta lunga se preferite. Il sugo a base di basilico e pomodori pachino si prepara in pochissimi minuti e, gustato fresco appena fatto, risulta veramente eccezionale.

Si conserva anche in frigorifero per un paio di giorni, ma gustato subito è veramente una bomba e il suo profumo molto intenso promette di lasciarvi pienamente soddisfatti. La pasta al pesto di pomodoro fresco e basilico può essere preparata utilizzando uno spicchio d’aglio oppure omettendolo. Noi, per non sbagliare, ne abbiamo utilizzato mezzo. Voi sperimentate e decidete quale versione vi soddisfa maggiormente!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE Pasta: 400 g. 10 pomodorini pachino 1 mazzetto di basilico Parmigiano grattugiato: q.b. Olio extravergine di oliva: q.b. 1 spicchio d’aglio (opzionale) Pepe nero macinato fresco: q.b.

Sale: q.b.

PREPARAZIONE PASTA AL PESTO DI POMODORO FRESCO E BASILICO

Mettete a lessare la pasta in una pentola contenente abbondante acqua salata. Lavate bene e poi asciugate le foglie di basilico, quindi lavate anche i pomodorini e tagliateli a metà. Se possibile rimuovete i semini e gran parte dell’acqua di vegetazione. Fatto questo, frullate assieme le foglie di basilico, un goccio di olio evo e mezzo spicchio d’aglio fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.

Tritate molto finemente i pomodorini e mescolateli al pesto di basilico, quindi aggiustate di sale e pepe. Appena è pronta, scolate la pasta al dente e conditela con il pesto appena preparato. Servite la pasta al pesto di pomodoro fresco e basilico ben calda oppure, se preferite, anche fredda, come fosse un’insalata di pasta.

VOTA LA RICETTA

[Voti totali: 2 Voto medio: 5]

Correlati