Risotto alla melagrana – Kung-Food

Il risotto alla melagrana è un primo piatto colorato e super profumato, dal sapore estivo e molto originale. La melagrana – o melograno che dir si voglia – è un frutto che nel Medioevo veniva ritenuto portatore di fecondità. Proprio per questa ragione era spesso presente sulle tavole sia dei popolani che dei nobili. Con il passare dei secoli e dei decenni, tuttavia, la melagrana è via via sparita dalle tavole degli italiani.

Di recente però, qualche ricetta a base di melagrana è tornata a far capolino nelle cucine nostrane. Proprio come il risotto alla melagrana, che grazie al suo sapore particolare merita di essere provato: quasi certamente i vostri ospiti (e voi stessi) rimarranno estasiati dopo averlo assaggiato. Questo risotto è ulteriormente impreziosito dalla presenza del limone e dell’erba cipollina, due ingredienti che donano al piatto grande eleganza ma anche tanto profumo.

INGREDIENTI Riso arborio: 400 g. 2 melagrane Burro: 30 g. 1 cipolla Brodo vegetale: 1 l. Vino bianco secco: 50 ml. 1 limone Olio extravergine di oliva: q.b. Erba cipollina: q.b.

Sale: q.b.

PREPARAZIONE RISOTTO ALLA MELAGRANA

Sgranate le melagrane e schiacciate metà dei chicchi ottenuti con uno schiacciapatate. Raccogliete il loro succo in una terrina, quindi togliete da un limone la scorza e spremetene metà, filtrando il succo ottenuto. Sbucciate una cipolla, tritatela finemente e fatela rosolare in padella con 2 cucchiai di brodo vegetale, del burro e 2 cucchiai di olio extravergine di oliva. In questo fondo di cottura tostate il riso.

Sfumate con il vino bianco e aggiungete dapprima il succo di limone e poi quello di melagrana. Lasciate cuocere, bagnando di tanto in tanto con il brodo molto caldo e aggiustando eventualmente di sale. Quasi a fine cottura, aggiungete i chicchi di melagrana e, prima di servire in tavola, l’erba cipollina tritata e la scorza di limone grattugiata. Il risotto alla melagrana va servito molto caldo.

VOTA LA RICETTA

[Voti totali: 2 Voto medio: 5]

Correlati