Fagioli stufati di Bud Spencer & Terence Hill – Kung-Food

A chi di voi non è venuta l’acquolina in bocca guardando una delle coppie più famose della TV, Bud Spencer e Terence Hill, mangiare un succulento piatto di fagioli stufati direttamente dalla padella, con il cucchiaio di legno ed un’intera pagnotta per fare scarpetta? Una ricetta che ha poi preso il nome dei due attori e che vediamo comparire in alcuni dei loro film, tra cui “Lo chiamavano Trinità” e “Anche gli angeli mangiano fagioli”, nome emblematico.

I fagioli stufati sono un piatto alla buona, sostanzioso e di facile realizzazione, ancor più delizioso se gustato con del pane fragrante ed un quartino (ma anche più) di vino rosso. Potete personalizzare la ricetta come volete: c’è chi aggiunge salsiccia, chi peperoni e chi peperoncino. A voi la scelta!

INGREDIENTI
Fagioli: 350-400 g.fagioli-bud-300x225-2650789 Sale 1 gambo di sedano Mezza cipolla Burro 2 cucchiai di farina 1 foglia di alloro Mezzo bicchiere di vino bianco secco Paprika o peperoncino: q.b.

Würstel o salsiccia: q.b.

PREPARAZIONE FAGIOLI STUFATI DI BUD SPENCER & TERENCE HILL

Far lessare i fagioli in acqua salata assieme a mezza cipolla e metà del gambo di sedano. Una volta pronti, lasciarli raffreddare nel brodo risultante dal procedimento, magari anche la sera precedente all’utilizzo. Fate rosolare del burro in una padella larga, aggiungendo un paio di cucchiai di farina fino a quando schiumeggia, un po’ come se si preparasse la besciamella.

Aggiungere una foglia di alloro fresco e, se piace, mezzo spicchio d’aglio. Buttate nella padella anche i fagioli precedentemente lessati e fateli rosolare 5 minuti, aggiungendo un po’ del loro brodo di cottura e perchè no, mezzo bicchiere di vino bianco.

Proprio il brodo fa gonfiare la farina abbrustolita, dando vita ad una gustosissima crema. Bisogna però mescolare con cura, evitando il formarsi di grumi. A chi piacciono consigliamo di aggiungere, nella fase iniziale della rosolatura, würstel, salsicce o pancetta affumicata. Completate il tutto con una spolverata generosa di peperoncino piccante.

VOTA LA RICETTA

[Voti totali: 5 Voto medio: 3.6]

Correlati