Calzone napoletano – Kung-Food

Sfizioso, goloso, invitante e soddisfacente. Sono solo alcuni degli aggettivi che meglio descrivono il calzone napoletano o calzone alla napoletana, una ricetta sublime che può essere preparata come antipasto o come sostanzioso piatto unico. Inutile dire che questa golosità è di origine campana, il nome d’altronde svela già le sue origini; il calzone napoletano è composto da una base di pasta lievitata e farcita a piacere, spesso con mozzarella, ricotta e salame napoletano, il tutto guarnito da del basilico fresco. Questa strepitosa ricetta è stata inventata da un estroso pizzaioli di Napoli e, nel giro di poco tempo, è divenuta un “must” se vi trovate dalle parti del Vesuvio (e non solo). Il calzone tradizionale è preparato in moltissime varianti, ciascuna delle quali prevede qualche piccola variazione, soprattutto per quanto riguarda la farcitura. Se potete, utilizzate mozzarella fresca, così come il basilico, e salumi anch’essi freschi: il risultato sarà ancora migliore.

INGREDIENTI Pasta da pane: 400 gr. Ricotta: 180 gr. 1 uovo Mozzarella: 100 gr. Parmigiano reggiano grattugiato: 40 gr. Salame napoletano: 100 gr. Farina di grano tenero: q.b. 2-3 foglie di basilico Burro: q.b.

Sale: q .b.

PREPARAZIONE
Iniziate mettendo la pasta di pane su di una superficie piana, quindi stendetela bene sino ad avere una sfoglia spessa circa mezzo centimetro; con la pasta a vostra disposizione formate dei cerchi e metteteli da parte. Setacciate la ricotta e mescolatela bene con la mozzarella tagliata a pezzetti molto piccoli e con il salame napoletano a tocchetti (se di vostro gradimento), quindi aggiungete anche l’uovo sbattuto; amalgamate il tutto per bene ed unite anche il Parmigiano grattugiato ed un pizzico di sale.

A questo punto mettete il composto ottenuto al centro dei dischi di pasta, quindi richiudeteli andando a formare delle mezzelune; metteteli in una teglia da forno unta con il burro, poi infornate a 220°C, lasciando cuocere per circa 30 minuti. Girate il calzone napoletano a metà cottura, così da ottenere una doratura uniforme, infine servitelo appena estratto dal forno, ancora molto caldo. Guarnite infine con il basilico.

VOTA LA RICETTA

[Voti totali: 1 Voto medio: 5]

Correlati