5 consigli per eliminare l'odore di fritto – Kung-Food

I cibi fritti non saranno forse tra i più salutari, ma una volta ogni tanto ci stanno bene e risultano innegabilmente invitanti e quasi irresistibili. Ci son un paio di aspetti negativi che riguardano il fritto: il primo, come detto, è che la nostra linea potrebbe risentirne ed il secondo, meno legato alla salute, è il fatto che l’odore lasciato dalla frittura è piuttosto fastidioso e difficile da eliminare, anche d’estate quando lasciamo le finestre aperte.
Dunque come facciamo a far sparire l’odore del fritto o a far sì che mentre cuciniamo l’odore risulti meno intenso e sgradevole? Vediamo 5 consigli per eliminare l’odore di fritto, piccoli ma efficaci suggerimenti che renderanno più piacevole preparare le patatine fritte o o le mozzarelle in carrozza o le fritture miste di pesce. Oltre a questi 5 consigli, un altro suggerimento che possiamo darvi è di tenere la porta della cucina chiusa: limiterete l’odore ad una stanza sola, senza impestare il resto della casa!

VOTA LA RICETTA

[Voti totali: 20 Voto medio: 3]

Correlati