Patè di olive nere – Kung-Food

Condimento perfetto sia per essere utilizzato su bruschette, crostini e tartine che per condire primi piatti a base di pasta, il patè di olive nere è una specialità tipica di quelle regioni dove la produzione di olive è più ricca, ovvero Sicilia, Toscana e Liguria su tutte. In ogni regione il patè di olive viene preparato in varianti leggermente diverse tra loro, ad esempio c’è chi gli dona una nota piccante con del peperoncino e chi aggiunge del tonno o dei filetti di acciuga, per conferire a questa salsa un gusto ancor più deciso. Il patè di olive nere, come detto, risulta particolarmente indicato nel periodo estivo se spalmato sulle bruschette o su semplici crostini, ma anche per condire la pasta, sia calda che fredda. Se avete in programma un buffet o un aperitivo in famiglia e cercate una ricetta sfiziosa ma non troppo elaborata, il patè di olive nere fa proprio al caso vostro.

INGREDIENTI Olive nere denocciolate: 180 gr. 4 filetti di acciughe sotto sale 2 cucchiai di capperi sotto sale lavati 1 spicchio d’aglio

1 bicchiere di olio extravergine d’oliva

PREPARAZIONE
Iniziate a preparare il patè di olive nere pulendo e deliscando le acciughe, che vanno poi messe nel frullatore assieme a tutti gli altri ingredienti. Aggiungete l’olio extravergine di oliva goccia a goccia, fino a quando la crema che otterrete non risulta morbida ma compatta, non troppo liquida ma nemmeno soda, per intenderci. Il vostro patè è pronto e può essere consumato subito (non c’è dubbio che sia la scelta migliore) oppure essere conservato per alcuni giorni in frigorifero in un vasetto di vetro, ricoperto da un filo d’olio di oliva.