seppie – Kung-Food

Le seppie in umido, altrimenti conosciute come seppie in umido alla veneta o seppie con piselli, sono un secondo piatto davvero gustoso e poco calorico, perfetto se volete stare leggeri ma senza rinunciare al gusto. La ricetta delle seppie in umido non solo è di facile esecuzione ma richiede anche pochi, semplici ingredienti quali le seppioline (ovviamente), una cipolla, polpa di pomodoro, piselli, aglio e olio d’oliva. Risulta quindi economica e perfetta per essere preparata in grandi quantità, dato che questo secondo piatto di mare può essere tranquillamente consumato anche ad 1-2 giorni di distanza dalla preparazione. Ovviamente l’ideale sarebbe trovare le seppie fresche, pulirle e lavarle per bene, ma anche quelle surgelate vanno bene e risultano ugualmente gustose. Se comprate le seppie fresche, ricordate di non gettare la sacca del nero, che può tornare utile per molte altre sfiziose ricette a base di seppie.
Continua a leggere

Secondo di mare classico della cucina italiana, le seppie ripiene sono un piatto alquanto invitante e profumato che tuttavia richiede poco tempo per essere preparato. Oltre ad essere una ricetta piuttosto semplice e veloce da preparare, le seppie ripiene sono anche genuine e piuttosto leggere, anche se la farcitura può variare di regione in regione o di città in città. Anche la cottura può differire, dato che le seppie ripiene possono essere cotte sia in padella che al forno; quest’oggi proponiamo un ripieno composto principalmente da pomodorini ciliegia e mollica di pane, il tutto arricchito dai tentacoli delle stesse seppie. Se accompagnate da del buon vino bianco fresco, le seppie ripiene sono un perfetto piatto estivo che non deluderà i vostri commensali.
Continua a leggere

Primo piatto classico ma sempre bello da vedere e molto buono da gustare, le linguine al nero di seppia sono una vera prelibatezza e fanno sempre il loro effetto, grazie al colore nero marcato dovuto al nero delle seppie stesse. Le linguine al nero di seppia sono una ricetta dalle origini umili, nata per il fatto che in passato non si buttava via praticamente nulla della seppia, della quale veniva utilizzata ogni parte, incluso il nero con cui veniva realizzato questo gustoso sughetto di pesce. Questo piatto è ora invece considerato raffinato e quasi pregiato, visto che non solo si presenta molto bene ma racchiude anche in sè i profumi ed i sapori del mare. Vi proponiamo di seguito la ricetta originale delle linguine al nero di seppia, della quale esistono comunque parecchie varianti, alcune delle quali prevedono l’aggiunta di pomodorini ciliegia tagliati a tocchetti.
Continua a leggere

Da sempre le seppie sono un’importantissima risorsa economica ed alimentare per la laguna di Venezia, in particolare le seppie al nero con polenta sono uno dei piatti tipici e quasi “obbligatori” da assaggiare se vi trovate nella splendida città dei canali. Questo piatto viene infatti spesso chiamato “seppie alla veneziana”, proprio per l’importanza che riveste nella tradizione gastronomica lagunare. La ricetta delle seppie al nero con polenta non è troppo complicata ed il risultato finale porta ad un piatto ricco di colori, elegante e dai sapori forti e complementari. Questo secondo piatto, almeno per coloro i quali non sono abituati al nero di seppia, potrà risultare strano e non troppo invitante, ma il suo gusto è pronto a stupire, sia che prepariate la polenta gialla sia che vi orientiate, come fanno molti, sulla polenta bianca.
Continua a leggere

A huge amount of coffee was consumed in the process of building this project, and there’s still a lot to do. Add some fuel if you’d like to keep us going!